Il Gran Cratere della Fossa a Vulcano – Guida alle Isole Eolie

FOTO E TESTO DI MARCO CRUPI

Gran Cratere della Fossa sull'isola di Vulcano

Il Gran Cratere della Fossa.

Il Gran Cratere della Fossa è uno dei punti panoramici più scenografici delle Isole Eolie (insieme al Belvedere di Pollara e al Belvedere Quattrocchi), nonché la principale attrazione dell’isola di Vulcano.

Il vulcano ha un’altezza di 386 m e un diametro di 500 m. La parola “vulcano” deriva proprio dal nome di quest’isola, che a sua volta deve il nome al dio romano del fuoco, Vulcano, il quale risiedeva sull’isola secondo la tradizione classica. Il vulcano era attivo già dall’antichità, come testimoniato da Tucidide nel V secolo a.C.; l’ultima eruzione si è verificata tra il 1888 ed il 1890.

Le fumarole sul cratere di Vulcano

Le fumarole sul cratere di vulcano.

Turisti che attraversano le Fumarole sul cratere di Vulcano

Gruppo di turisti che cammina attraverso le fumarole.

Ad oggi si registra soltanto l’attività delle fumarole: esalazioni vulcaniche che consistono in getti di vapore contenenti acido borico, cloruro di ammonio e zolfo (nel caso di Vulcano si tratta soprattutto dello zolfo). Lo zolfo, grazie all’azione dei batteri, contribuisce alla formazione di una patina di color ocra con sfumature rosse sulle superfici del terreno e delle rocce, riconoscibile, oltre che sul cratere, in diversi parti dell’isola. Lo zolfo emana un inconfondibile odore – che ricorda le uova marce – talmente forte da sentirsi non appena si sbarca sull’isola.

Se decidete di fare il periplo del cratere, non potete evitare di attraversare le fumarole; non è pericoloso se non avete particolari patologie e le attraversate in fretta prestando attenzione.

Le regole da seguire per un’escursione in sicurezza:

  • Le fumarole emettono gas nocivi per la salute, pertanto se vi avvicinate in prossimità di esse è consigliabile usare una mascherina.
  • Le fumarole emettono gas ad altissima temperatura; anche il terreno adiacente ad esse è molto caldo, quindi evitate di sostarci troppo. Se non avete delle scarpe da trekking molto resistenti evitate di passarci vicino.
  • Le esalazioni delle fumarole possono rovinare gli oggetti metallici.
  • All’interno del cratere ci sono elevate concentrazioni di anidride carbonica, il che lo rende un luogo letale per l’uomo: infatti è assolutamente vietato avventurarsi in esso.
Entrata per la scalata a Vulcano

Da qui inizia la salita che porta al Gran Cratere della Fossa.

Dal porto di Vulcano al Gran Cratere della Fossa ci sono 2,6 km; per effettuare la scalata ci vogliono in media dai 45 minuti a 1 ora. È un tipo di trekking che non richiede particolari equipaggiamenti: un semplice paio di scarpe da ginnastica sono più che sufficienti; l’importante è munirsi di una torcia, essenziale se decidete di guardare il tramonto dalla cima e quindi di effettuare la discesa col buio.

Sentiero sabbioso a Vulcano
Il paesaggio dal sentiero di Vulcano
Sentiero in sabbia vulcanica a Vulcano
Sentiero a Vulcano

Una prima parte del sentiero – circa 1 km – è caratterizzato da sabbia vulcanica, invece nella seconda parte la strada è interamente in tufo argilloso: in questo tratto bisogna prestare particolare attenzione – soprattutto di sera – perché l’acqua piovana ha scavato profondi solchi, che rendono la strada meno sicura rispetto al resto del tragitto.

Il paesaggio dal sentiero per la cima di Vulcano
Sentiero in Tufo per arrivare alla cima di Vulcano

Per i primi 900 m – dal cancello di ingresso alla salita del cratere – la vegetazione è costituita prevalentemente da cespugli di ginestre; man mano che si sale essa scompare per fare spazio a un paesaggio lunare.

Una volta giunti sulla vetta del vulcano, è possibile assistere a tre spettacoli della natura: il Gran Cratere della Fossa, le fumarole e il paesaggio mozzafiato che si può godere appieno dal punto più alto del cratere (nelle giornate con buona visibilità è possibile scorgere tutte le Isole Eolie).

Il Gran Cratere della Fossa a Vulcano

Il Gran Cratere della Fossa.

Il tramonto visto dal cratere dell'isola di Vulcano

Il tramonto mentre si effettua il periplo del cratere.

Il tramonto visto dal cratere dell'isola di Vulcano

La vista al tramonto dal punto più alto del vulcano, in primo piano notiamo il cratere con le sue fumarole ed in lontananza Lipari e Salina.

DOVE SI TROVA IL GRAN CRATERE DELLA FOSSA